Diventare mamma con la fecondazione eterologa per donne lesbiche

Diventare mamma con la fecondazione eterologa per donne lesbiche

Da oggi diventare mamma puoi!!! Con la fecondazione eterologa per donne lesbiche

La fecondazione eterologa per donne lesbiche consente a donne single o coppi di donne di poter effettuare un trattamento di fertilità per poter avere una gravidanza. Vi raccontiamo come funziona presso la clinica IVF Spain Madrid.

La legge spagnola permette di effettuare molteplici trattamenti di fecondazione eterologa per donne lesbiche, in quanto è molto più liberale rispetto alle leggi di altri paesi.

In cosa consiste la Fecondazione eterologa per donne lesbiche

Nel momento in cui una coppia di donne decide che vuole formare una famiglia, può rivolgersi a un centro di fertilità per poter effettuare un trattamento di Fecondazione eterologa con il seme di un donatore.

La molteplicità di trattamento di fecondazione eterologa per donne lesbiche, dipende da vari fattori: età, riserva ovarica della donna, condizioni di salute sono gli elementi fondamentali per poter decidere la tipologia di trattamento da effettuare.

4 principali trattamenti di Fecondazione eterologa per donne lesbiche

Possiamo vedere che i principali trattamenti di Fecondazione eterologa per donne lesbiche sono 4:

• Inseminazione artificiale o trattamento di I livello
• Fecondazione assistita o trattamento di II livello
Metodo Ropa o trattamento di II livello
• Ovodonazione o trattamento di III livello

Inseminazione artificiale per donne lesbiche

Il trattamento di inseminazione artificiale rientra tra i trattamenti di fecondazione assistita di I livello. Consiste nel sottoporre la paziente a una leggera stimolazione in modo da sviluppare un unico follicolo e provocare l’ovulazione. Nel giorno dell’ovulazione, verrà scongelato il seme del donatore e si procederà all’Inseminazione intrauterina.

Fecondazione eterologa per donne lesbiche di II livello: Fivet ICSI

La Fivet ICSI è la fecondazione di II livello. La differenza sostanziale tra questa tipologia di trattamento e l’Inseminazione artificiale, consiste nel dosaggio di farmaci che la paziente dovrà utilizzare per effettuare la stimolazione. Infatti, in questo caso l’obiettivo principale è quello di ottenere più ovociti possibili da fecondare in laboratorio. Per questo motivo, il giorno in cui la paziente sarà pronta per il pick up ovarico, che avviene in sala operatoria, previa leggera sedazione, si procederà ad estrarre tutti gli ovociti prodotti, che verranno fecondati in laboratorio.

Fecondazione eterologa per donne lesbiche di II livello: Metodo Ropa

Il Metodo Ropa, è una tipologia di trattamento di fecondazione assistita che consente a entrambe le partner di partecipare nella gravidanza. Il Metodo Ropa consiste nel sottoporre la partner più giovane e con migliore riserva ovarica, alla stimolazione ovarica, mentre la compagna porterà avanti la gravidanza previa preparazione del tessuto endometriale. Grazie a questo trattamento, che in Spagna è permesso solo se la coppia di donne lesbiche sono unite civilmente, entrambe le compagne possono partecipare nel progetto di gravidanza. La fecondazione degli ovociti avviene sempre tramite il seme di un donatore, precedentemente scongelato e sottoposto a tecnica di selezione spermatica.

Fecondazione eterologa per donne lesbiche di III livello: Ovodonazione.

Quando in una coppia di donne lesbiche, la riserva ovarica non permette a nessuna delle due di sottoporsi a un trattamento di stimolazione, possono ricorrere a un trattamento di Ricezione ovocitaria, che è un trattamento di Fecondazione eterologa di III livello. Grazie alla Ovodonazione, la partner che porterà avanti la gravidanza, riceverà gli embrioni ottenuti grazie a una donatrice giovane, che si è sottoposta a stimolazione ovarica, e al seme di un donatore.

Come funziona il trattamento di Fecondazione eterologa per donne lesbiche a distanza

Il trattamento, qualsiasi sia la tipologia, prevede sempre una prima fase iniziale che consiste nell’effettuare una serie di esami richiesti per poter fare una diagnosi personalizzata e indicare la tipologia di trattamento che più si adegua al caso. Questi esami possono essere fatti in Italia o a Madrid direttamente presso il centro di Fecondazione assistita IVF Spain Madrid. Nel momento in cui il medico, che prenderà in carico il caso, ne prenderà visione, deciderà la tipologia e il dosaggio dei farmaci da indicare per poter procedere con il trattamento.

La prima parte del trattamento può sempre essere fatta direttamente in Italia, la paziente dovrà essere a Madrid per l’inseminazione, il pick up ovarico o per il transfer embrionale a seconda che si tratti di un trattamento di I, II o III livello.

Il contatto con la coordinatrice verrà effettuato sempre a distanza tramite telefono o mail, e la coordinatrice, insieme al medico, seguiranno la paziente passo dopo passo fino al raggiungimento della gravidanza.

Ottieni il 5% di sconto