Sito per donne lesbiche

Giornata internazionale del coming out



Esegui il login per partecipare

Giornata internazionale del coming out
utente Debsard

LellApprendista
Eta': 31
Provincia': Olbia Tempio
Citta': Olbia
Risposte: 23
[ Giovedi, 11 Ottobre 2018 19:18:23]
Ciao ragazze!
Oggi è la giornata internazionale del coming out. Mi piacerebbe che ognuna parlasse della propria esperienza in merito: come avete scoperto della vostra sessualità, come avete fatto coming out on voi stesse e con quello che vi circonda. Comincio io!
Io ho sempre saputo di essere lesbica, ma un po' per insicurezza mia, un po' perché all'epoca l'argomento era tabù e pensavo di essere l'unica lesbica nel raggio di km, sino ai 22 ho vissuto da etero, sapendo che non ero (continua...)
utente Debsard

LellApprendista
Eta': 31
Provincia': Olbia Tempio
Citta': Olbia
Risposte: 23
[ Giovedi, 11 Ottobre 2018 19:19:29]
me stessa e col pensiero che andava altrove così ho deciso di seguire la mia strada, e non sono mai tornata indietro di conseguenza ci ho messo un po' ad accettarmi, ma penso che il coming out con me stessa sia stata una delle cose più belle che abbia mai fatto. Dopodiché l'ho detto ad alcune amiche e a mia madre (che lo aveva sempre saputo), ho vissuto sempre le mie storie alla luce del sole, qualche link esplicito su Fb (quando ero più ragazzina, ora sono un poco più discreta) e ora lo sanno tutti, famiglia al completo. E si va avanti )
E voi?
 
utente Aspirina_G

LellAffiatata
Eta': 48
Provincia': Roma
Citta': Monterotondo
Risposte: 522
[ Giovedi, 11 Ottobre 2018 21:13:40]
Ciao Deb.....argomento fichissimo,e oggi è anche la giornata mondiale delle bambine e della vista!! Giornatona!!.
Per rispondere al topic....
A 6 anni ero innamorata persa della signorina che apriva il portello dello scuolabus...ancora oggi quando la vedo sò emozionata.
Quello allora mi sembrò un chiaro segno del destino,perchè la signorina del bus mi piaceva e il compagnetto di banco no??.
Mi sono risposta precocemente!! E ringrazio Dio che mi ha dato la chiarezza necessaria per vivere serena e non avere mai dubbi,almeno su questo.
Un solo piccolo rammarico,aver dovuto un po sconvolgere mia mamma,che malgrado un'omosessualità palese,continuava ad "ignorare" l'argomento.Un giorno,quel giorno, campale perchè in un sol colpo mi sono dichiarata,liberata e abbracciata con lei che finalmente prendeva atto di quello che ero ed anche che questo non avrebbe cambiato nulla nelle nostre esistenze.
Più o meno sanno tutti che sono lesbica e,devo dire, mai avuto problemi rilevanti.
Che il mondo stia cambiando in meglio??
Viva il coming out!!!
 
utente fibrilla

Lellissima
Eta': 49
Provincia': Brescia
Citta': Brescia
Risposte: 5.293
[ Venerdi, 12 Ottobre 2018 07:24:02]
Io penso che anche se ci si è resi conto con gli anni lo abbiamo sempre saputo di essere gay anche io come aspirina ero attratta dalle professoresse e mai dai professori, dalle compagne e mai dai compagni anche se conducevo una vita da etero e non ci pensavo minimamente fino a quando è entrato internet nella mia vita e le prime chat che mi hanno fatto capire che parlavo molto ma molto meglio con le donne. Nel giro di tre giorni è cambiata la mia vita l'ho subito detto a mia madre che mi ha risposto io sono felice se sei felice tu ora lo sa tutta la famiglia e non ho nessun problema a vivere me stessa
 
utente Lachesis

Lelle
Eta': 18
Provincia': Biella
Citta': Vigliano Biellese
Risposte: 1
[ Domenica, 14 Ottobre 2018 15:11:46]
Io, fin dagli albori, ho sempre pensato di riconoscermi in un'identità simile a quella delle altre ragazze, di non essere che una tra tante. Certo, non nascondo di aver sempre avvertito l'incombenza del titolo "pecora nera" sulla mia testa, ma sin da piccola sono stata quella strana del gruppo, che s'interessava di scienza e non di bambole, che giocava a calcio ed aveva amici maschi invece di fare amabilmente conversazione durante la pratica dell'uncinetto ecc., anche se non mi sono mai sembrati particolari degni di nota.
Sono sempre stata molto timida, non sono molte le persone delle quali mi circondo, però ricorderò sempre una ragazza dagli occhi celesti con la quale ho condiviso ogni istante, fino ad un paio di anni fa.
Fare coming out con me stessa è stato davvero difficilissimo, sono riuscita ad ammettere le mie preferenze solo dopo anni di sofferenze, depressione e problemi annessi, considerando il fatto che nella mia famiglia si è molto tradizionalisti rispetto a certi argomenti, infatti, giusto per fare un esempio, i primi 8 anni della mia vita li ho passati in un istituto di suore contraddistinte da rigidi principi, lascio alla vostra intuizione il putiferio che si sarebbe scatenato ad accennare anche solo all'omosessualità in un contesto simile...
La ragazza prima citata ha trascorso con me anche questo lungo periodo, abbiamo creato un legame che avrei definito "inscindibile", e mi sono resa conto che nessuno poteva vantare un rapporto come il nostro... avevamo un grado d'intesa superiore, con lei potevo confrontarmi su ogni argomento, io le affidavo le mie debolezze e lei le sue, e forse fu proprio questa concomitanza di fattori che mi fece innamorare di lei, senza nemmeno rendermene conto.
Diventai consapevole dell'amore provato dopo anni di anoressia e depressione maggiore, provocati da questo mio modo di essere inespresso e seguiti da una tempestiva terapia. Non raccomanderei nemmeno al peggiore degli uomini di dover passare simili istanti.
Ora però sono qui a raccontare il mio vissuto, la situazione da allora si è sbloccata, attualmente ho fatto coming out con almeno 5 persone, con altre ho iniziato a trattare di queste tematiche, mentre di comunicarlo ai miei famigliari ancora non se ne parla, anche se sono consapevole del fatto che, prima o poi, dovranno venirne a conoscenza. Da quando mi sono concessa di essere semplicemente ciò che sono, vedo il mondo con occhi nuovi, speranzosi in un futuro migliore e consapevoli, al contempo, del degrado che sta lentamente logorando il presente... ma ora sono certa che combatterò per i miei sentimenti, per i miei diritti, per la mia libertà, che alla fine sono quelli di ognuno di noi, propri di migliaia di persone. Oggi ci sono anch'io in questo grande coro di voci, a proclamare la libertà e l'uguaglianza di ogni persona, senza distinzioni di orientamento... e finalmente sono felice.
 
utente Roxxy

SuperLella
Eta': 44
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 2.980
[ Domenica, 14 Ottobre 2018 20:12:03]
Per varie ragioni, il percorso non è stato semplice. Ho sempre provato attrazione per le fanciulle, ma c'è voluto tanto tempo prima che mi decidessi ad essere veramente me stessa. Quando finalmente è accaduto, è stata una vera e propria liberazione!
Il coming out in famiglia è stato il primo e quello più complicato.
Da quando ho cominciato a vivere liberamente, mi comporto in maniera spontanea e ne parlo con tranquillità se intorno a me c'è qualcuno con cui ho voglia di condividere qualcosa della mia vita.
 
utente libera83

LellAffiatata
Eta': 34
Provincia': Genova
Citta': Genova
Risposte: 311
[ Domenica, 14 Ottobre 2018 23:13:41]
Ciao, per me non è stato complicato, ho vissuto inconsapevole la mia gioventù, in quanto non provavo interesse per il genere umano in generale e così neppure per la mia identità sessuale. Con gli uomini non ho mai legato in nessun senso o poco, ho iniziato nel 2012 a farmi certe domande, quando mi trovai dinnanzi ad una donna e cominciai a provare certe cose...e questo forum, dove arrivai per caso, mi ha aiutò a capire e a conoscere persone speciali! Le stesse che mi hanno aperto al mio nuovo mondo. Ricordo ancora il primo raduno, che tempi a ripensarci mi vengono i brividi. Una rinascita e una grande serenità! Amo essere così come sono e amo le donne! Io sempre stata per indole e carattere molto libera (non a caso il mio nome ) e aperta a tutto, coming out sempre, perché essere se stessi è un grande atto di forza e mai una vergogna. Unici e mai diversi! Con la mia famiglia ne ho parlato liberamente, la felicità prima di tutto, per noi conta questo! La giornata internazionale del coming out, merita un brindisi
 

1





Assistenza Servizi Portale


Assistenza servizi Tra Donne


Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.