Voglio essere una mamma lesbica



Per partecipare devi loggarti
Voglio essere una mamma lesbica
utente donnatua

LellApprendista
Eta':
Provincia': Cosenza
Citta': Cosenza
Risposte: 31
[ Venerdi, 20 Settembre 2019 12:29:43]
Il desiderio di avere un figlio prescinde l'istinto di maternita', io sono lesbica ed ho questo istinto vorrei avere un figlio ma il dubbio che ho .... lui avra' bisogno di un padre?
utente donnatua

LellApprendista
Eta':
Provincia': Cosenza
Citta': Cosenza
Risposte: 31
[ Venerdi, 20 Settembre 2019 12:31:49]
Io penso che la cosa importante sia avere una o due figure che ti amano indipendentemente dal sesso voi cosa ne pensate?
 
utente vulcano

Lelle
Eta': 48
Provincia': Napoli
Citta': Castellammare di Stabia
Risposte: 2
[ Venerdi, 20 Settembre 2019 20:05:02]
Ciao,
Il figlio ha bisogno di UNA GUIDA, e se il soggetto è un adulto INTERO gli darà INTEREZZA!
Sono ancora troppe le persone che fanno confusione: una donna e un uomo sentono l'attrazione e si scelgono (spesso non è NEMMENO scelta ma tornaconto almeno per uno dei due!) e per questo diventano una "FORMAZIONE"!
In figlio non c'entra niente in questa dualità!
Egli ha bisogno di un'altra FORMAZIONE o dualità: formata da lui e da chi si prende cura di lui, una o 10 persone.
E' L' OTTUSITA' SOCIALE SEDIMENTATA SULLA SUA STESSA IGNORANZA ad essere confusa e a confondere!
(questo è UN MIO STRETTISSIMO PENSIERO, non preso in prestito da nessuna parte!)

(IN SINTESI)
Tra i popoli arcaici si ignorava il ruolo maschile nel concepimento!
Infatti si immaginava avvenisse per opera di qualche divinità!
Infatti erano le sole donne a provvedere alla crescita dei figli!
Gli uomini vi partecipavano in maniera marginale, come fossero stati zii!

Col satori... si è ORIGINATA LA MALIZIA MASCHILE
e cosi sono nati la verginità femminile e il CONTRATTO MATRIMONIALE, con significato diversi da quelli odierni!
Dunque: la verginità serviva a garantire nel matrimonio la sicura paternità dello sposo e il CONTRATTO MATRIMONIALE serviva a garantire all'uomo il potere sulla moglie e sui figli oltre ad assicurargli che il suo patrimonio finisse NELLE MANI Di FIGLI SUOI!

QUESTI I VERI MOTIVI DEL MATRIMONIO E DELLA VERGINITA'!

Successivamente occultati!

E dunque la verginità divenne solo motivo di serietà femminile e il matrimonio il letto del ROMANTICISMO e DELL'AMORE!

La società si forma sui bisogni degli individui.
E a stabilire i bisogni da soddisfare è chi HA POTERE: fisico, economico, sociale!
Dunque è il soddisfacimento DI CERTI INDIVIDUI: il patriarcato ha voluto la donna come incubatrice, serva e diletto da letto, in relazione all'uomo!
Ed ecco creata la coppia, come la si conosce oggi!

SE NON SI CONOSCE LA STORIA DEI POPOLI SI FINISCE COL LASCIARSI INGANNARE E COL NON VEDERE AL DI LA' DELL'ATTUALE NASO SOCIALE!

Preambolo doveroso per arrivare a darti il MIO punto di vista: NO, IL BAMBINO NON HA BISOGNO DEL PADRE (o della madre in altri casi!)

Madre e padre non sono stabiliti da ciò che si ha nelle mutande, ma da quanto l'INDIVIDUO sia stato capace di FARSI INTEREZZA e farsi dunque madre e padre!
Le attuali madri e gli attuali padri sono ancora DELLE META' a parte rare ma belle eccezioni!
Questo "grazie" al già citato patriarcato che non permetteva alla schiavetta (donna!) di evolversi PER NON PERDERNE IL CONTROLLO!
E, udite, udite, in quanto padrone, il marito, non necessitava di assimilare le qualità della serva!
E a che pro, se c'era già chi faceva tutto al posto suo e si prendeva cura di lui e della vita di lui in termini pratici e SOPRATTUTTO EMOTIVI?!

E cosi ancora la società italiana crea ciò che definisco senza delicatezza di linguaggio dei MONCHI: una tutta emotività e pianto e l'altro tutto razionalità e forza bruta!
E che orgasmo hanno creato le società evolute (mi raccomando, non dimenticate di chiamarle evolute, perchè è un termine che piace proprio!)

A me mettono addosso una tristezza senza fine!

Io insegno ai miei nipotini ad essere donna nel dare e nel ricevere una carezza e ad AMARE UNA LACRIMA DI GIOIA O DI TRISTEZZA CHE RIGA LORO IL VISO, e insegno loro ad essere uomini nello sputare in faccia chi di dovere (fin dove permette la propria forza personale, in ogni senso!)
Ho insegnato loro che è ARRAPANTE vedere una donna forte e tenero vedere un uomo piangere. Tenero!

VOGLIO CHE SIANO INTEREZZA, non aborti!

Voglio che la persona che si metteranno accanto domani e che mi auguro troveranno perché più dolce si fa la vita con l' amore o l'affetto (dipende da ciò che troveranno!) SIA UNA SCELTA e non un completamento di ciò che non sono!
VOGLIO CHE LORO (NIPOTINI!) SIANO ALI!
E CHE PRETENDANO ALTRE ALI CON CUI DANZARE INSIEME NEL CIELO A GODERSI LA VITA!

E ho insegnato loro il VALORE DELL'APPARTENERSI!

Valore che molti padri ancora non conoscono dato che sono ancora loro che "vendono" le mutande alle migliori cascate con a casa il porto sicuro ad aspettarli!
E loro più delle donne si "vendono" anche come pensieri al miglior offerente sociale pur di fare i caxxi loro!
Questo è il quadro VERGOGNOSO ITALIANO (soprattutto!), a parte poche PERLE!

Se poi ti riferisci a un padre come chi sferra i pugni nelle società ancora dure da ammorbidire allora si' potrebbe sentire la mancanza di un padre, perché una madre come donna avendo solitamente strutture scheletrica e muscolare inferiori a quelle maschili è meno forte, a meno che non abbia fatto karate e affini, o non sia il Colosso di Rodi!

(Agli uomini veri in che sanno essere donne mando un grande bacio e un forte abbraccio per non aver prestato il fianco al gioco dei ruoli, perdendo la propria BELLEZZA UMANA, QUELLA EMOTIVA!)
 
utente jamixa

LellaConvinta
Eta':
Provincia':
Citta':
Risposte: 605
[ Sabato, 21 Settembre 2019 08:02:27]
donnatua Venerdi, 20 Settembre 2019 risponde:
indipendentemente

E se poi non ti piacesse il bimbo?
E se non ti piacesse essere mamma?
Ci son sempre le baby sitter?
L'altra persona, chiunque sia, serve a prender le distanze, a dividersi quei cosi stupidi e fastidiosi, a traumatizzare in maniera insana ma equilibrata i piccoli mostri che voteranno salvini.

In ogni caso, volevo ringraziare tantissimo la madre di elisa isoardi e la rai.

Magari pensa donnat.. Qualcuno potrebbe ringraziare anche te un giorno.
 
utente Roxxy

SuperLella
Eta': 45
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 3.054
[ Domenica, 22 Settembre 2019 14:27:04]
donnatua Venerdi, 20 Settembre 2019 risponde:
Io penso che la cosa importante sia avere una o due figure che ti amano indipendentemente dal sesso voi cosa ne pensate?

Assolutamente d'accordo!
Mettere al mondo un figlio, è una scelta che ha un impatto enorme sulla propria vita, ovviamente da soli, l'impegno è il doppio!
Fondamentale in questo caso, è avere qualcuno su cui contare in caso di bisogno.
Ma questo qualcuno non deve necessariamente essere un padre. Anche se la società cerca in tutti i modi di far credere il contrario.
Se bastasse avere un padre e una madre per crescere felici e contenti, allora vivremmo in una società di persone equilibrate e felici, visto che la maggior parte nasce in una famiglia eterogenitoriale.
Ciò di cui ha bisogno una figlia/o è amore, sostegno, insegnamenti che lo preparino ad affrontare le sfide della vita.
 
utente soldemar

LellaConvinta
Eta': 49
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 724
[ Martedi, 29 Ottobre 2019 18:19:06]
Ahahahah, scusate ma jamixa va quotata per intero. "In ogni caso, volevo ringraziare tantissimo la madre di elisa isoardi e la rai" Vorresti essere un pochino salvina? Ciao cara, tutto bene?
Dopo tanto una risata ci sta tutta. Argomenti seri e di caratura non di poco. Una donna è già mamma in quanto tale, purtroppo. Mettere in pratica è la realtà, basta viverla. Il problema non è la mamma lella ma il mondo omofobo. Buona vita donne
 

1





Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne