SUPER SIZE ME



Per partecipare devi loggarti
SUPER SIZE ME
utente MAryAH

SuperLella
Eta': 31
Provincia': Bergamo
Citta': Bergamo
Risposte: 2.988
[ Lunedi, 25 Ottobre 2010 13:51:17]
super size me un film documentario girato nel 2004.
la pellicola segue un esperimento portato avanti dal regista e attore, morgan spurlock, che per un mese (30 giorni, per essere precisi) ha mangiato solamente cibo da mcdonald's, tre volte al giorno, ogni giorno (colazione pranzo e cena) interrompendo completamente ogni attivit fisica e documentando tutti i cambiamenti fisici e psicologici avvenuti.
il tutto seguito da cardiologo, psicologo, dietologo e una equipe medica...
utente MAryAH

SuperLella
Eta': 31
Provincia': Bergamo
Citta': Bergamo
Risposte: 2.988
[ Lunedi, 25 Ottobre 2010 13:53:00]
i risultati? allucinanti!
documentario estremamente interessante, lo consiglio a tutti.
non solo per rendersi conto di quello che accade al nostro corpo se seguiamo una dieta sbilanciata, ma anche per far capire quanto potere hanno le grosse industrie alimentari e le catene di fast food nel mondo.
io non frequento assiduamente mcdonald?s.
accadr? una volta ogni paio di mesi, forse meno!
ma sapere che c?? gente che si ammazza in questo modo m?ha fatto pensare molto!
la mia riflessione?
mah... dire che non entrer? mai piu in un fast food ? inutile, so che non sara cosi.
per? ogni volta che manger? una crocchetta di pollo penser? a quanto male mi sto facendo? un po? come un fumatore che sa che il fumo fa male e lo fa lo stesso.
meditate gente!

?curatevi del cliente e gli affari si cureranno da soli?
ray kroc (fondatore mc donald?s)
 
utente eun-ogbs

UltraLella
Eta': 49
Provincia': Brescia
Citta': Brescia
Risposte: 1.265
[ Lunedi, 25 Ottobre 2010 14:12:00]
ciao sapendo questo risultato drastico,terribile, io non ci vado mai a mcdonald's , ne mi piace mangiare la roba veloce come fast food. ? un alimentazione da incubo se sapessi osservare , riflettere cosa cucinano loro , poi, che male che ci produce al nostro corpo.
 
utente Mariposa

SuperLella
Eta': 35
Provincia': Pavia
Citta':
Risposte: 2.213
[ Lunedi, 25 Ottobre 2010 18:18:20]
Cara MaryA,
certo, le grosse catene di fast food esercitano un fascino e un potere enorme, specialmente sulle generazioni piu giovani! Fanno ricorso a spot pubblicitari accattivanti, che colpiscono nel segno, mirando proprio quelli che sono i miti, i gusti, gli interessi e le problematiche del mondo degli adolescenti e poco piu.
Quella a mio avviso ? robaccia: si ingurgitano cose che, a mio avviso, hanno un sapore ed un odore prettamente chimici! Sembrano cibi finti: insalata di plastica, crocchette e patatine che, da quanto sono regolari, sembrano di gesso!
Sono una salutista, aborro certe schifezze. Per carit?, non sono tanto fanatica da rifiutare di entrare in un fast food qualora mi trovi in un gruppo di persone che hanno voglia di pasteggiare in un locale del genere. Diciamo che, in quel caso, faccio buon viso a cattiva sorte e, comunque, faccio onore alla compagnia!
Se per? posso scegliere, praticamente non vado mai al Mcdonald. Proprio non mi piace cio che propone. Preferisco decisamente una bella trattoria alla buona, magari a conduzione famigliare, con quei bei profumino invitanti? Insomma, un locale un po? ?all?antica?, uno di quelli in cui si possono ancora gustare sapori della tradizione, sapori gustosi, semplici, casalinghi, contadini?
 
utente YinYang

LellaFedele
Eta':
Provincia':
Citta':
Risposte: 290
[ Lunedi, 25 Ottobre 2010 19:16:56]
Avevo visto questo documentario tempo f?..e da allora devo dire che ci penso un p? ad entrare in questi fast-food, anche se a volte mi capita sopratutto quando sono di corsa.

In effetti l'iniziale sensazione di piacere nell'assagiare tali cibi sintetici si trasforma rapidamente in senso di pienezza innaturale, seguito da disgusto e disidratazione paurosa!!

Credo che l'educazione alimentare sia importante soprattutto per le generazioni piu giovani che sono abituate a cibi piu sintetici..vedi varie merendine.
Per quanto ho osservato la dipendenza da Mcdonald's nella mia generazione ? minore..sara perche siamo cresciuti con pane ed olio o pane e nutella...
 
utente Maaca

LellaPraticante
Eta':
Provincia': Torino
Citta':
Risposte: 121
[ Lunedi, 25 Ottobre 2010 23:47:24]
e di questo "esperimento"???? che mi dite???
una fotografa ha comprato un panino e patatine da mcdonalds e li ha fotografati tutti i giorni per 6 mesi. Risultato: sono rimasti pressoch? invariati!!!
TUTTA SALUTE!!!

http://it.notizie.yahoo.com/approfondimenti/foto/happy-meal-indistruttibil.html
 
utente Kalma

LellAffiatata
Eta': 35
Provincia':
Citta':
Risposte: 302
[ Mercoledi, 27 Ottobre 2010 13:57:02]
Ciao MAryAH,

io in linea di massima contesto l?impostazione del documentario scandalistico, ossia il fatto di colpevolizzare una catena di punti di ristoro... accertando che il junk food ? junk. Bella scoperta.
Anche la cioccolata artigianale se assunta come sostituto di ogni pasto alla lunga comporta qualche scompenso, cosi come la pizza con mozzarella dop qualora diventi il solo alimento o quasi della nostra dieta, non fa bene. A questo aggiungo che McDonald sta in parte invertendo la rotta, nutrizionalmente parlando, in risposta ad un nuovo trend nei consumi (non tanto per il bene dell?umanit?), e che l?autore del documentario ha poi passato la palla alla fidanzata, che guarda caso ? una vegana stretta, autrice di un libro sull?alimentazione ipergreen e naturale (il nuovo, estremamente lucroso, trend dei consumi sopra indicato)... quel tipo di persona che lavora per i centri benessere che sono l?ultimo investimento preferito dai divi. E piu o meno a quelli, visto il costo delle materie prime che impiega ed il taglio dato alla cosa, si rivolge.
Al docu ? cosi seguita una pubblicazione (se non proprio un altro film, ora non ricordo) in cui lui faceva da testimonial alle abilit? culinarie della dolce met? che in un mese lo riportava a valori normali del sangue? dimostrando la seconda ovviet?...

Che poi io mi deprimerei anche a mangiare cosi. Il troppo sano stroppia. Ma per la fama (non fame?) questo e altro.
Dunque nel complesso reputo tutto il prodotto venduto (film + libro ed eventuali altri libri o film) qualcosa di cui potevamo fare tranquillamente a meno, noi. Loro invece sono stati bravi a costruirsi un?opportunit? su misura per fare soldi.

Poi nello specifico quello del cibo ? un argomento che mi incuriosisce e che mi ? piaciuto approfondire qualche tempo fa. Per chi fosse interessata a raccogliere un po? piu di informazioni, questa volta ponderate e non sensazionalistiche (anche se il quadro d?insieme ? comunque allarmante), sul problema dell?alimentazione oggi e relative abitudini alimentari, leggi alimentazione in America, una buona lettura ? ?Fat Land? di Greg Critser.
Io l?ho letto anni addietro e l? davvero viene spiegato cosa non va nel modo di insegnare e concepire l?alimentazione negli States negli ultimi 60 anni. Forse non occorre dire che si tratta di un problema ben piu complesso di una catena di ristoranti, che interessa le famiglie, lo Stato, le scuole e anche le aziende.
Sempre su queste tematiche e a chi conosce l?inglese consiglio gli articoli di Michael Pollan, anche autore di diversi libri molto puntuali sull?industria alimentare globale, mentre Warren Belasco ? un vero esperto, perche studia da anni e scrive di cibo, cultura e societa nel modo piu avvincente possibile. Straconsiglio la sua lettura, ad esempio quando parla del rapporto donne e cibo, che vale mille di questi documentari.

Un saluto, K


 
utente MAryAH

SuperLella
Eta': 31
Provincia': Bergamo
Citta': Bergamo
Risposte: 2.988
[ Giovedi, 28 Ottobre 2010 16:47:35]
Mercoledi, 27 Ottobre 2010 Kalma risponde:

Ciao MAryAH,


quoto soltanto un pezzetto, giusto per dirti che sto parlando con te

ciao!
ho letto con interesse il tuo intervento, se non altro perche pare tu abbia guardato il docu film.
? chiaro e scontato che anche mangiare la cosa piu sana del mondo per 3 volte al giorno e per 30 giorni filati non sia il massimo. non so dirti se faccia male? ma di sicuro, almeno psicologicamente, non fa bene.
esempio? io posso amare la pizza margherita alla follia ma dopo 3 giorni di pizza mattina, pomeriggio, sera diventerebbe il mio piatto odiato. non piu il preferito.

se hai visto il documentario ricordi anche perche ? stato fatto questo esperimento proprio solo su mcdonald?s? non perche solo questa catena faccia cibo chimico ma perche ? la piu grande e quella che conta maggior numeri di punti vendita nel mondo (di conseguenza la piu ricca, la piu quotata in borsa e la piu facile da raggiungere ovunque) e soprattutto perche era stata fatta una causa in tribunale, ai danni di questa societa, dal solito avvocato che cit? anche la philip morris.
per quanto riguarda il fatto che il regista, la fidanzata e l'entourage si siano fatti i soldi... mi pare normale.
si sono fatti i soldi quei 4 cretini che hanno girato "the blair whitc project", vuoi che non abbiano cavalcato l'onda loro??

detto cio, non dico che il docu sia da premio oscar eh, ho vissuto bene prima di vederlo e non ? di certo una di quelle cose che mi ha cambiato l'esistenza? in ogni caso ri consiglio di guardarlo a tutte
 
utente MAryAH

SuperLella
Eta': 31
Provincia': Bergamo
Citta': Bergamo
Risposte: 2.988
[ Giovedi, 28 Ottobre 2010 17:00:23]
Giovedi, 28 Ottobre 2010 memories88 risponde:

io vado al mc in media due volte al mese, non faccio sport(a meno che non stiamo parlando del tratto di strada che faccio ogni mattina per andare a prendere la metro)ma non sono grassa..
io sfido una qualunque di voi a mangiare quasi 3000 calorie al giorno!e non ingrassare.


non si parla di grasso ma di salute.
 
utente Kalma

LellAffiatata
Eta': 35
Provincia':
Citta':
Risposte: 302
[ Martedi, 2 Novembre 2010 07:52:13]
Giovedi, 28 Ottobre 2010 MAryAH risponde:

Mercoledi, 27 Ottobre 2010 Kalma risponde:

Ciao MAryAH,


quoto soltanto un pezzetto, giusto per dirti che sto parlando con te

ciao!
ho letto con interesse il tuo intervento, se non altro perche pare tu abbia guardato il docu film.
? chiaro e scontato che anche mangiare la cosa piu sana del mondo per 3 volte al giorno e per 30 giorni filati non sia il massimo. non so dirti se faccia male? ma di sicuro, almeno psicologicamente, non fa bene.
esempio? io posso amare la pizza margherita alla follia ma dopo 3 giorni di pizza mattina, pomeriggio, sera diventerebbe il mio piatto odiato. non piu il preferito.

se hai visto il documentario ricordi anche perche ? stato fatto questo esperimento proprio solo su mcdonald?s? non perche solo questa catena faccia cibo chimico ma perche ? la piu grande e quella che conta maggior numeri di punti vendita nel mondo (di conseguenza la piu ricca, la piu quotata in borsa e la piu facile da raggiungere ovunque) e soprattutto perche era stata fatta una causa in tribunale, ai danni di questa societa, dal solito avvocato che cit? anche la philip morris.
per quanto riguarda il fatto che il regista, la fidanzata e l'entourage si siano fatti i soldi... mi pare normale.
si sono fatti i soldi quei 4 cretini che hanno girato "the blair whitc project", vuoi che non abbiano cavalcato l'onda loro??

detto cio, non dico che il docu sia da premio oscar eh, ho vissuto bene prima di vederlo e non ? di certo una di quelle cose che mi ha cambiato l'esistenza? in ogni caso ri consiglio di guardarlo a tutte





Ciao MAryAH,

s? l'ho guardato e comparato con altre fonti di informazioni e il buon Spurlock ? uscito fortemente ridimensionato, nonostante il montaggio veloce e le musiche pop...
I contenuti fanno parte di cio che oramai si sa sul problema ma restando in superficie, sul fronte proposte non dice nulla, e ci sono un paio di osservazioni del tutto fuori luogo e arbitrarie.

Comunque, rispetto il fatto che ad altri possa essere invece piaciuto e che mancando un termine di paragone, sia comunque un filmato che fa interrogare in qualche modo.

Sulla scelta di McDonald, come ho scritto, io vedo soprattutto la volont? di ottenere il massimo risultato con il minore sforzo. Il film tace su diversi aspetti. Solo per fare alcuni esempi: non tratta il ruolo del governo, ad esempio quello del Consiglio presidenziale sul benessere fisico e lo sport, o il processo di privatizzazione della salute e del fitness e la cattiva informazione praticata da diversi medici dagli anni ?90 (e non parlo di riviste minori, parlo dell?American Journal of Cardiology), gli effetti nefasti di certo politically correct sull?educazione allo sport ed all?alimentazione, l?immigrazione e gli aspetti etnici, o gli aspetti relativi alla famiglia ed al lavoro che sono centrali e che cambiano radicalmente dagli anni ?80. Non dico di parlare di tutto questo, ma di offrire un quadro realistico del sistema sociale ed economico che ha portato alla diffusione dell?obesit?, s?.

Di contro a tutto cio McDonald ? immediato, ? facile, ? la croce rossa su cui tutti sparano quando parlano di dieta. Usarlo permette di accarezzare appena il problema e di ottenere lo stesso il proprio trafiletto e la colonna di commenti in rete.
Ed il massimo sarebbe se qualche adulto o bambino accanto al pagliaccio di Mac ricordasse la faccia di Spurlock, e associasse cosi al fast food anche il suo di prodotto mediatico?

Quanto al paragone con TBWP, s? e no. Io l'ho visto, e devo dire che non era da buttare (certo le aspettative erano di molto superiori)... Ho visto anche il sequel.
A TBWP va riconosciuto di essere stato 'nuovo' nelle tec niche usate per suscitare la paura (e altrove applicate in modo nobile e sperimentale, come per il gruppo Dogma 95) e nello stesso mark eting virale che gli ha portato molta fortuna. In Cloverfield ed in Paranormal Activity c'? molto di TBWP secondo me... e dunque non ? proprio da denigrare.


Va beh, chiudo qui, ...solo un'ultima frecciata (posso? ): anche il titolo del film-documentario ? ripreso da quello del secondo capitolo del libro di Critser (che ? del 2003).

Un saluto e buona riflessione a tutti,


Kalma
 

1





Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne