Relazione Etero



Per partecipare devi loggarti
Relazione Etero
utente martini

LellaPraticante
Eta':
Provincia': Novara
Citta':
Risposte: 125
[ Domenica, 9 Gennaio 2011 16:56:35]
Dopo aver letto alcuni topic con rivelazioni personali, mi piacerebbe sapere chi ha affrontato un matrimonio etero e poi ad un tratto qualcosa è cambiato, è riaffiorato o non so ditemi voi.... se sono indiscreta scusate ma dopo un po la propria mente si sente sola nel pensare.
utente Sea69

Lelle
Eta': 1969
Provincia': Reggio Emilia
Citta':
Risposte: 3
[ Domenica, 9 Gennaio 2011 21:43:10]
Una di quelle sono io. Però non capisco cosa vuoi sapere di preciso.
Ti dico sin d'ora che personalmente navigo ancora in acque tempestose ed incerte.
Lo scossone che ho preso è stato tremendo, perchè io sono sempre stata fedelissima a mio marito, innamorata, sincera e lui mi ha sempre ricambiata.
Ho avuto vari problemi psicologici e di salute prima di sentire attrazione verso il mio stesso sesso, perciò ancora non so se la cosa sia definitiva oppure no.
Da piccola prediligevo i giochi e gli abiti maschili e da adolescente avevo preso una cotta per la mia compagna di banco...
Però sono 20anni che sto con mio marito e tranne l'ultimo anno il nostro rapporto è sempre stato perfetto. Tanto che molti invidiavano il nostro affiatamento.
Il mio percorso è aggravato dalla presenza dei figli perchè sono attaccatissimi al loro padre ed io mi sento un vera m...a!
Ho fatto un sunto... non so quanto esaustivo per te, ma se vuoi sapere altro basta chiedere. Ciao
 
utente relax

LellaFedele
Eta': 35
Provincia':
Citta':
Risposte: 272
[ Domenica, 9 Gennaio 2011 22:19:17]
Sono stata sposata per 6 anni...ho tenuto "nascosto" il mio essere per 12 anni e solo 2 anni fa ho ammesso prima a me stessa che mi piacciono le donne...è stato faticoso ma ho ripreso in mano la mia vita e mi sono guardata dentro e l'anno scorso ho ammesso con qualcuno...
In me è cambiato tutto dal giorno in cui ho deciso di chiudere tutto con lui ma non per questo ci siamo separati...anzi...è stata, diciamo in parole povere, la goccia che mi ha fatto traboccare il vaso ed eccomi qua...e che comunque se tornassi indietro non mi sarei sposata...

A tutto quello che ci è capitato e ci capita c'è sempre un motivo!
 
utente Mariposa

SuperLella
Eta': 35
Provincia': Pavia
Citta':
Risposte: 2.213
[ Mercoledi, 12 Gennaio 2011 13:50:28]
Ciao Martini!
Io non sono approdata ad un matrimonio, non ho figli e sono, in questo senso, libera come l’aria.
Diciamo che ho tentato, benché fossi già consapevole della mia omosessualità, di intraprendere relazioni etero, proprio perché mi sembrava la scelta più facile, più ovvia, più “normale” (detesto questo termine). Ogni vota, però, indipendentemente dal ragazzo di turno (non che sia mai stata una femme fatale, anzi…), mi ritrovavo frustrata, mi sentivo inadeguata, come se quella che stava vivendo quella storia, quella relazione non fossi io: miu sembrava di eedere un film, di assistere ad uno spettacolo, in cui la protagonista era un’altra donna, non io. Sentivo di vivere una vita che non mi apparteneva, che non mi rispecchiava, che non mi rendeva felice, né soddisfatta e che, di conseguenza, non gratificava nemmeno l’uomo che mi stava accanto.
Ci è però voluto un incontro fatale con una donna per scardinare lo schema mentale che mi ero creata, lo schema che, comunque, mi ostinavo a seguire e a vivere.
 
utente Pandora

SuperLella
Eta': 42
Provincia': Milano
Citta': Milano
Risposte: 2.918
[ Mercoledi, 12 Gennaio 2011 23:19:40]
Credo di aver già raccontato parecchie volte. Forse fino alla nausea, ma se ti può servire, ribadisco volentieri.

Dal canto mio non ho mai avuto sospetti o provato granchè per le fanciulle.
Se non teniamo conto di una cotta a 8 anni per la Weaver, direi che non ho avuto grandi segnali.
Volevo un ragazzo, volevo una famiglia, dei figli, volevo tutto quello che faticosamente mi sono guadagnata dopo anni di sofferenze, solitudine e desideri di morte.

Pertanto da me non sentirai parole di pentimento per un passato etero. Tutt'altro. Ho sposato un uomo di cui Dio, per fortuna o sfortuna, ha gettato via lo stampo. Ho due figli che amo alla follia, per loro tre io darei la vita SEDUTA STANTE.

Ma è chiaro come il sole che se mi fossi svegliata a 15 anni lesbica non mi sarei mai sognata di mettere in piedi tutto questo. E non lo dico per "pentimento". Lo dico perchè se lo avessi saputo prima, avrei evitato tante sofferenze a chi amo e mi ama. Non mi importa molto della mia sofferenza, ho le spalle larghe. Ho commesso parecchi errori ed è giusto che in qualche modo io paghi. E anche a caro prezzo.
Ma che debbano pagare gli altri... No, non mi piace.
Purtroppo, però, questo vaso di Pandora si è aperto e non è più possibile chiuderlo. Il presente è questo e vivo come meglio posso.

Cercando di non far del male a nessuno o, quanto meno, cercando di farne il meno possibile.

Leggo che molte raccontano di esser state dei maschiacci, di averlo sempre saputo, ma di essersi sposate per costrizione...
Bah, a me non è capitato nulla di tutto questo.

Giocavo con le Barbie, amavo cambiar loro l'abito almeno 4 volte al giorno, una vera donnina fashion. Non giocavo a calcio, avevo fifa di spaccarmi un osso, non ero violenta, nè volgare, nè un maschiaccio.

Ero una bambinetta bruttina e timida, con un grande potenziale intellettivo - o almeno questo era quello che sostenevano i professori - minato dalla grande pigrizia. In poche parole, brillavo solo quando avevo voglia di farlo. Andavo a risparmio energetico, insomma (vedi amore, ecco perchè ti piaccio tanto ). Ma tutto questo non faceva e non fa di me una lella, nevvero?

E' che a volte mi sembra che si creino, volutamente, degli stereotipi. Tutte che giocavano a calcio, che facevano i maschiacci - che cosa strana... le lelle non sopportano gli uomini e si ritrovano a imitarli, misteri della fede lesbica - tutte che sapevano, ma cosavuoilasocietà... Bah bah.

Io credo che ammettere che sia saltato fuori il coniglio dal cappello da un giorno con l'altro sia molto più difficile che ammettere di averlo sempre saputo. Non dico che sia così per tutte, eh, ci mancherebbe. E comprendo anche le costrizioni sociali, in certi contesti. Ma in altri un po' meno.

Sono convinta che l'uomo - essere umano, non uomo in senso di maschio - sia tremendamente mutevole, bisessuale dalla nascita e viva in costante evoluzione. Cosa che ci piace poco, il cambiamento spaventa. Possiamo biasimarci? Naaa, non possiamo. Ma tant'è.

Opsss mi sono dilungata un po', nevvero?
Pardon.
Ho la penna facile.
 

1




Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne