QUESTO IRRESISTIBILE BISOGNO DI ESSERE MAMMA



Per partecipare devi loggarti
QUESTO IRRESISTIBILE BISOGNO DI ESSERE MAMMA
utente nadine73

LellApprendista
Eta':
Provincia': Palermo
Citta': Palermo
Risposte: 20
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 09:32:42]
A quasi 39 anni, faccio un bilancio della mia vita e pi di ogni altra cosa mi soffermo a riflettere sull'importanza dell'esistere e sul desiderio di avere un figlio.E se da un canto l'istinto forte dall'altro la paura di essere egoista e mettere al mondo un bimbo che avr mille problematiche esistenzali mi frena.Questa ns societ pronta ad accogliere senza discriminazione un bimbo con due mammee mio figlio riuscir mai a capire quanto amore in questo gesto
utente FiordiLoto84

LellApprendista
Eta':
Provincia': Taranto
Citta': Castellaneta
Risposte: 24
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 09:50:10]
...mmh..problema serio questo!!
Io penso una cosa:ci sono tanti poveri bambini che hanno genitori DISGRAZIATI,gente che non sa nemmeno cosa significa amare la propria vita,figuriamoci quella di un altro essere umanoche ha messo al mondo un figlio perche ? capitato e lo tratta come fosse un oggetto,un qualcosa che ha cambiato e rovinato il corso della sua esistenza... Beh io dico che 2 mamme che VOGLIONO un figlio,che lo desiderano con tutto il loro cuore,lo devono avere,ma non perche sono egoiste,anzi ? nella nostra natura cercare di completarci avendo un figlio,ma proprio perche sono sicura che metterebbero al mondo un bambino felice e che sara amato!!! La societa non ? pronta?? 15 anni fa,quando io scoprivo la mia omosessualit?, mi sentivo isolata e unica al mondo,ma in questi anni c'? stata una rivoluzione incredibile e oggi le giovani che si riscoprono "diverse" sono piu serene e meglio accettate di quanto non lo fossi io!!Qnuindi in definitiva penso che non ci si debba preoccupare della societa,gente che giudica e discrimina c'? e ci sara sempre,ma proprio noi e i nostri figli dovremmo combattere per migliorare il mondo...e se soffriremo un po' pazienza,l'importante ? avere qualcuno vicino che ci sostenga!!!
 
utente kennedy46

LellaPraticante
Eta': 30
Provincia': Ferrara
Citta': Ferrara
Risposte: 112
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 10:50:32]
Assolutamente a me piacerebbe da morire avere una bambino,un maschietto magari che cosi gli insegno a smontare le macchinine e a pitturarle tutte,giocheremo con i lego e soprattutto lo far? stare bene,bene veramente.
Se per? dovesse essere una bimba non importa giocheremo comunque con i lego ,con i pupazzi e guarderemo tanti cartoni e ci inventeremmo le storie da raccontare.

Un bimbo ? il mio piu grande desiderio,? una cosa che fa parte di me,io li amo sul serio.

E' vero quello che dici tu avr? dei problemi? S? certo purtroppo,ma come i bambini dalle famiglie normali.
Voglio dire adesso chi ? della mia et? e non portava la divisa a scuola si ricorder? sicuramente gli inferni passati a scuola per mille e mille motivi tipo il non vestire di marca,l'essere timido,gli scherzi cattivi,essere tagliati fuori perche magari non si ha sempre la roba nuova,o perche magari si ha qualche difetto tipo la balbuzie,gli occhiali,l'apparecchio,se si ? un p? grassi e se si ? un p? sfigati e poi c'? lui\lei che vengono presi di mira,lo prendono sempre in giro solo per divertirsi a vederlo\a stare male e gli fanno odiare la scuola...I bambini se crescono male sanno essere molto molto cattivi e non ci si puo fare niente perche lo fanno lo stesso,ma la cosa importante ? insegnargli che se alcuni bimbi sono maleducati non importa basta che lui si comporti sempre bene,che abbia un p? di pazienza. S? che ? difficile ma io l'ho fatto,avevo due bimbi quando lavoravo al asilo con delle situazioni particolari e basta stargli vicino e cercare a far capire a gli altri che non tutti sono fortunati da avere il vestire di marca ma che anche se vestono da mercato che non bisogna prenderli in giro.
in classe da me elementari e medie c'erano due bimbi che venivano sempre presi in giro e non ? giusto mi ricordo che noi tre eravano il gruppo degli sfigati,ma non importa se tornassi indietro non cambierei le mie scelte mai.

I bambini credo dipenda come vengono cresciuti.

La maggior parte dei figli degli etero hanno sempre dei problemi,genitori separati (quindi magari si vedono figlio e genitore una o due volte al mese),nuovi compagni che la maggior parte delle volte non vanno d'accordo con i figli,genitori con dei problemi (io ne sono una prova mio padre ? uno che beveva e me ne ha fatte passare di tutti i colori per fortuna ho la mia mamma che ? sempre stata forte e mi ha sempre difesa con le unghie e con i denti),genitori che picchiano i figli o che li violentano....Ben pochi bimbi stanno veramente bene a prescindere da cosa dicono gli altri quindi io dico : " io s? che lo farei star bene,che lo amerei piu di ogni cosa,dandogli ogni cosa,lo crescerei educato e rispettoso verso tutti,verso che ? divesro e verso che ? malato.
La gente purtroppo ? ignorante e non cambiar? mai.


Quindi sono giustissime le tue paure,ma io personalmente non mi tirerei indietro ( e non lo far? se ne avr? l'occasione) di avere un bambino.

Se io trovo una compagna che lo desider? anche lei,dopo un p? di tempo insieme ,convivenza e tutto il resto s?,lo vorrei tantissimo un bambino.
 
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 11:15:44]
ciao nadine, se la nostra societa ? pronta ad accogliere senza discriminazione la monogenitorialit?(padri e madri divorziati) perche dovrebbero discriminare due mamme?!?Io nel voler essere madre mi preoccuperei della sua armonia,del suo equilibrio e non mi porrei tante domande se fossi certa dell'Amore che riceve!
 
utente SlackerB

LellApprendista
Eta':
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 29
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 13:25:09]
Argomento molto, molto difficile.. Noi possiamo dirti la nostra, ma secondo me devi fare quello che ti dice il cuore. La nostra societa, oggi come oggi, ? ancora di una chiusura spaventosa a mio parere. Ma vale la pena rinunciare ad avere un figlio, rinunciare a far crescere con amore un bambino per "colpa" di questa societa malata che, comunque, d? sempre problemi a chiunque?
Non lo so.. ? un argomento troppo delicato.. ma credo che avere un figlio debba essere una delle cose piu belle del mondo
 
utente Pandora

SuperLella
Eta': 42
Provincia': Milano
Citta': Milano
Risposte: 2.918
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 13:37:05]
Mercoledi, 9 Novembre 2011 Frannie risponde:

ciao nadine, se la nostra societa ? pronta ad accogliere senza discriminazione la monogenitorialit?(padri e madri divorziati) perche dovrebbero discriminare due mamme?!?Io nel voler essere madre mi preoccuperei della sua armonia,del suo equilibrio e non mi porrei tante domande se fossi certa dell'Amore che riceve!




Quoto, senza contare che per la societa, in ogni caso, non sei mai come dovresti essere.

Io son figlia di madre e padre, cresciuta quindi nella classica famiglia etero. Mi son presa botte, scherzi, sono stata isolata dai 5 ai 14 anni, niente amici, amiche, io ero lo zimbello della classe.
Il perche?
Ah boh. Devo ancora capirlo. Forse perche timida - eh lo so, pare incredibile - o perche imbranata. Forse perche troppo buona, sempre alla ricerca di comprensione, mah, chiss?.
Il fatto di avere una famiglia "regolare" non mi ha preservata dalle cattiverie di una societa che esige senza dare.

Pertanto, non mi porrei tali problemi.
Dove c'? amore vero, c'? un bambino sicuro di s?, un bambino forte, in grado di affrontare qualsiasi demone. Due mamme, due papa, una mamma e un papa.. poco importa. E' cio che viene trasmesso che fa di lui un uomo o una donna capaci di sopportare le sofferenze inevitabili della vita.

Quindi... se ? un figlio che desideri, vai, lanciati. Non pensare al dopo. A lui interesser? soltanto sapere che ci sei. Che lo ami. Nient'altro.
 
utente isabel76

LellApprendista
Eta':
Provincia': Imperia
Citta':
Risposte: 15
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 14:42:06]
Ciao!
Quando ho scoperto di essere incinta avevo solo 22 anni ed ero studentessa. Sono stata combattuta se tenere il bambino o meno ma alla fine dentro di me ? prevalso l'amore per quella piccola creatura. Sono passati 12 anni e nonostante crescere un figlio praticamente da sola solo con il supporto di mia madre, sia stato durissimo e abbia cambiato tutte le mie prospettive, riprenderei la stessa decisione.
Il padre di mio figlio ? una figura totalmente marginale nella sua vita, non lo ha visto per anni ed ora solo una volta la settimana.
Quindi mio figlio ? praticamente cresciuto con due presenze femminili (io e mia madre) ed ? un bambino sensibile e generoso.
Il desiderio di diventare madre supera ogni cosa e l'amore che potrai dare ad una creatura che dipender? da te in tutto e per tutto, ? l'unica cosa che conta. Per quanto riguarda "gli altri" nessuno pu? sapere se avr? problemi con i compagni ect perche ci sono bambini presi in giro anche solo perche timidi, grassi o brutti...
Un abbraccio
 
utente nadine73

LellApprendista
Eta':
Provincia': Palermo
Citta': Palermo
Risposte: 20
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 15:45:45]
Ragazze questa ? seriamente un'argomentazione delicata, con mille ed una sfaccettatura. La presenza del vaticano in italia ha un'influenza non relativa. In spagna Zapaderos ? riuscito a salire,facendo leva sugli elettori omosessuali,tante promesse, molte mantenute,altre solo sogni(anche gli spagnoli non sono del tutto contenti delle leggi emesse loro favore). La chiesta cattolica aspostolica romana, non per essere polemica, con tutti i suioi veti, le sue restrizioni e il suo conservatorismo su titti i campi, riesce a manipolare, tutta una penisola. Nel nostro piccolo sappiamo come va Se un figlio vi chiedesse "perche mi hai messo al mondo, solo per la tua felicit????" quale risposta riuscirebbe a mediare questo dolore? la sofferenza di un innocente che risponderebbe pienamente ed in prima linea di una nostra scelta sessuale che riguarda solo ed esclusivamente noi stessi???
 
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 17:17:21]
Mercoledi, 9 Novembre 2011 Camilla39 risponde:

Scusate ma non sono d'accordo. Un figlio ha diritto ad una madre e ad un padre, i punti di riferimento sono e devono essere quelli. Ci sono madri qui che rinunciano ad avere storie stabili con donne per preservare i propri figli e HANNO RAGIONE. Non si fanno figli per un proprio bisogno, i figli si fanno per amore e per lo stesso amore bisogna assicurargli una figura materna ed una paterna. Un discorso sono le coppie che si separano, in questo caso non si pu? fare nulla, ma comunque un padre c'? !! Ben altro caso in cui si fanno figli con l'inseminazione artificiale...se mio figlio un giorno mi chiedesse chi ? suo padre (e questo accadr? sicuramente) cosa potrei rispondere ??? Non voglio mettere al mondo un emerginato, perche questo sara nei primi anni della sua vita....? inutile sbandierare che basta l'amore, perche quando un bambino viene a casa e piange perche i compagni lo prendono in giro perche ? l'unico a non avere un papa o perche gli hanno detto che ha la mamma lesbica (e vi potrei portare almeno tre esempi) sfido chiunque a non avere sensi di colpa. Io della mia vita posso e voglio fare cio che voglio, ma quando si tratta di figli il discorso cambia !!



Qualcosa di anomalo nelle famiglie "etero" c'?,non possiamo far finta che questo quadretto familiare nel 2011 sia equilibrato,rispettoso dei ruoli,? uno stereotipo obsoleto a cui io non credo piu!Sono cresciuta in una famiglia etero monogenitoriale(mio padre non c'era mai) e mia madre totalmente responsabile si prendeva pure le critiche di un marito assente e irriconoscente!Vivo l'esempio dei miei nipoti cresciuti e accuditi totalmente da mio fratello(li cambia li fa mangiare,li porta dal medico,li porta a scuola,li fa giocare,li cura,etc e poi alle 19 va a lavorare)la moglie si occupa solo di lavorare.Il problema non ? papa e mamma ma l'equilibrio e quindi il rispetto dei ruoli,la responsabilit? nel portare avanti un progetto,la costanza nel superare le avversit? aiutandosi reciprocamente,si chiama Amore,basterebbe solo quello ai figli!
 
utente americana72

LellaPraticante
Eta': 41
Provincia': Roma
Citta': Fonte Nuova
Risposte: 75
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 17:50:30]
ciao nadine, cosa dire...la questione ? delicata. Io ho un figlio di quasi 5 anni e ti assicuro che ? la cosa migliore che ho fatto nella vita ma l'ho avuto con un uomo che non amo e che ho lasciato 3 anni fa. Ora la mia vita ha finalmente preso la piega che doveva prendere ma attualmente sono ancora sola e non so come reagir? mio figlio se un giorno si ritrovasse due mamme. E' sicuramente un bimbo molto amato ed ? felice, l'importante secondo me ? che il clima in casa sia sereno, poco importa se ci sono nonni, zii o single. ti posso solo dire che il 40% dei bambini della classe di mio figlio hanno i genitori separati ma ho visto bambini con diversi problemi con entrambi i genitori. Se vi amate sul serio secondo me un figlio non pu? fare altro che rafforzare il vostro legame e lui o lei lo avvertir?. I bimbi ci guardano. Un abbraccio.
 
utente Mestessa87

UltraLella
Eta': 25
Provincia': Latina
Citta': Latina
Risposte: 1.558
[ Mercoledi, 9 Novembre 2011 18:13:30]
Com'? complicato rispondere a questo topic... ho in me opinioni fortemente ambivalenti. Ma vorrei ugualmente esprimere i miei pensieri. Forse il fatto di non avere alcun desiderio di maternit? e non aver mai messo un figlio tra i miei progetti rende difficile una riflessione realistica. Stando su un piano piu razionale sono d'accordo con Camilla39.
Tuttavia non riesco a non lasciarmi influenzare da aspetti emotivi: mi colpisce quanto ha detto Pandora! Anch'io ho avuto esperienze di "emarginazione" da piccola, in larga misura anche a causa dei miei genitori avere una madre e un padre non ha impedito che si sviluppassero dinamiche familiari che mi facessero sentire comunque diversa. E questa osservazione mi tocca nel profondo, tanto da farmi pensare che il problema non sta nel tipo di famiglia, etero o meno, ma negli equilibri che si generano e nella capacita che i genitori hanno di proteggere e sostenere il proprio figlio lungo il cammino di crescita, facendolo vivere in uno stato di serenit? interiore e sicurezza di s? e aiutandolo a costruire la propria identit? e realizzare al meglio il proprio progetto di vita.
In conclusione non saprei dare consigli, forse sono troppo giovane e centrata su me stessa per poter anche solo lontanamente pensare di poter essere madre. Quindi vi auguro solo di essere serene nelle decisioni che prenderete! Questa ? la cosa piu importante... In bocca al lupo!
 

1

2





compleanni oggi
Rita555

INVIA AUGURI

Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne