Lesbica per un anno



Per partecipare devi loggarti
Lesbica per un anno
utente


Utente eliminata
[ Martedi, 9 Settembre 2014 20:43:01]
Gentili amiche,

oggi per caso mi è capitato di leggere quest'articolo sul Corriere della Sera:
(http://www.corriere.it/esteri/14_settembre_09/lesbica-un-anno-un-libro-storia-un-esperienza-part-time-81f765cc-380e-11e4-876b-2f897d4bd66b.shtml)
il titolo del libro è evidentemente una provocazione, una scelta di marketing e comunicazione che salta senz'altro all'occhio. Ma di fatto l'autrice lancia una provocazione:parla di fluidità del sesso e si definisce attualmente "bisessuale"... Al rogo?!
utente BloodyMedea

LellAffiatata
Eta': 35
Provincia': Torino
Citta':
Risposte: 547
[ Martedi, 9 Settembre 2014 20:54:34]
Poche settimane fa, se non ricordo male, lessi un articolo su Panorama dove un medico, non ricordo con quale specilizzazione, affermava con una certezza matematica che il futuro prevede solo persone bisessuali. Che la cultura, le preferenze e chi più ne ha più ne metta portano a sancire questa 'verità assoluta' sul fatto che le prossime generazioni non saranno ben delineate o incasellate in preferenze sessuali rigide...la vera rivoluzione o illuminazione è non appartenere a nessuna "categoria"?
 
utente


EUtente eliminata

[ Martedi, 9 Settembre 2014 21:00:38]
Sarà stato Veronesi?...più di qualche settimana fa, lessi anch'io le medesime cose in alcune dichiarazioni contenute in un'intervista. E personalmente ne sono straconvinta. Nonostante spesso si senta dire non senza un velo di cinismo che le bisessuali appartengono alla categoria delle etero confuse, di quelle che pescano di qua e di là, di quelle pericolosamente promiscue. Che poi mi chiedo sempre, che ci sarà di male in un'etero confusa...?? Ma ben vengano!!!!
 
utente BloodyMedea

LellAffiatata
Eta': 35
Provincia': Torino
Citta':
Risposte: 547
[ Martedi, 9 Settembre 2014 21:07:34]
Non mi sembra fosse Veronesi, ma magari sbaglio

io non ho mai condannato nessuno per quello che è, tralasciando certi tipi di mostri che hanno perso tutta la loro umanità e bsx, etero, omo...chissene! Voglio dire, uno può essere ciò che si sente di essere e non va condannato, in nessun caso. Fino a quando si ha il rispetto degli altri, va tutto bene. Poi se Rihanna si sentisse confusa, la inviterei a suonare il campanello di casa mia
 
utente


EUtente eliminata

[ Martedi, 9 Settembre 2014 21:33:19]
più che furbacchiona lei, penso sia abbastanza acuto il suo editor... Un buon titolo intriga sempre il lettore di passaggio in libreria, e il tema è di "scottante" attualità. Per il resto..libertè egalitè fraternitè insomma!
 
utente


EUtente eliminata

[ Martedi, 9 Settembre 2014 21:36:14]
BloodyMedea, se fossi una vera lella e Rihanna bussasse alla tua porta, dovresti prima erudirla sul vademecum ortodosso della vera lella: No eterosessuali/No eteroconfuse/No Bisex-anche se si trattasse di Rihanna/al rogo quelle sposate/al rogo quelle che non lo sanno da quando avevamo 5 anni e giurin giuretto sul fatto che mi amerai per tutta la nott..ehmmm..volevo dire tutta la vita finché morte non ci separi!
 
utente BloodyMedea

LellAffiatata
Eta': 35
Provincia': Torino
Citta':
Risposte: 547
[ Martedi, 9 Settembre 2014 21:46:32]
GiaCarangi Martedi, 9 Settembre 2014 risponde:mi amerai per tutta la nott..ehmmm..volevo dire tutta la vita finché morte non ci separi! 


potevi fermarti a "tutta la notte"
 
utente soldemar

LellaConvinta
Eta': 49
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 723
[ Martedi, 9 Settembre 2014 22:03:01]
BloodyMedea Martedi, 9 Settembre 2014 risponde:se non ricordo male

Ricordi bene e l'autrice è una psicologa cattedrata di una università americana. I nostri non avrebbero mai il coraggio. Però è stata un pochino contestata per essere studi non fondati su prove scientifiche. Per quello che posso aver capito lei sostiene che nei prossimi decenni andrà a sparire il condiziomento sociale e ciascuna\o potrà esprimersi sessualmente liberamente. Per tale motivo gli etero andranno a scomparire diventando predominante la bisessualità. A me pare una bella previsione.
 
utente


EUtente eliminata

[ Martedi, 9 Settembre 2014 23:39:49]
Che poi parlare di studi "scientifici" in quest'ambito è come parlare di "difetto". non esistono studi scientifici, a meno che non si voglia ammettere che si nasce omosessuali o eterosessuali e che il proprio orientamento dipenda solo dai geni e non anche dal condizionamento sociale, contestuale, culturale ed empirico (come dire che i nostri genitori sono probabilmente etero confusi inconsapevoli). Freud, Adler, e tanti altri verrebbero rinnegati. Tanto per dire: solo per dimostrare che l'orientamento sessuale di una persona non dipende dall'eterosessualità o meno dei suoi genitori (ai fini dell'adozione) ci sono voluti 30 anni. Si tratta di studi psicologici e sociologici generazionali, che ovviamente si basano sui tempi e sul contesto culturale che muta. In ogni caso l'autrice è stata fortemente contestata proprio dalla comunità gay/lesbo, a dimostrazione che la "fluidità del sesso" come da lei stessa definita è ancora un tabù anche per la comunità LGBT. Paradossalmente.
 
utente Aneto54

Lelle
Eta': 60
Provincia':
Citta':
Risposte: 7
[ Martedi, 9 Settembre 2014 23:49:54]
Concordo con Soldemar: una bella previsione. Sarà stupendo se cambieranno le teste che concepiscono solo le coppie etero, al massimo i gay uomini. Incasellare tutto appartiene alle menti rigide, invece sarebbe molto più facile se le persone potessero esprimerisi sessualmente in libertà, senza tirarsi dietro commenti gratuiti e moralistici
 
utente WalkingDust

UltraLella
Eta':
Provincia':
Citta':
Risposte: 1.302
[ Mercoledi, 10 Settembre 2014 12:28:57]
GiaCarangi Martedi, 9 Settembre 2014 risponde:vademecum ortodosso della vera lella: No eterosessuali/No eteroconfuse/No Bisex-anche se si trattasse di Rihanna/al rogo quelle sposate/al rogo quelle che non lo sanno da quando avevamo 5 anni e giurin giuretto sul fatto che mi amerai per tutta la nott..ehmmm..volevo dire tutta la vita


Da 'vera' lesbica (lesbica da quando ho memoria, primo bacio con una donna così come tutti i baci seguenti, deflorazione con una donna così come tutti i rapporti seguenti) posso solo dire che non mi ritrovo né mi rispecchio in quanto qui si va descrivendo , seppur con leggerezza e ironia che un sorriso comunque lo strappa , come ogni stereotipo. In effetti alcune lesbiche la pensano davvero così , ma ognuno ha diritto al proprio pensiero. Così come alcune bisessuali pensano male delle lesbiche . Però è un peccato… Dovremmo essere uniti.
Personalmente, la ‘vera’ lesbica – se con ‘vera’ ci si riferisce a chi non ha mai avuto a che fare con un uomo –, la ‘lesbica’ in cui mi ritrovo e rispecchio io, penso che:
1) Sa che prima di essere lesbica è sempre e comunque un ‘essere umano’, come tutti.
2) Non si consideri più o meno ‘vera’ di altre.
3) Facendole schifo il pisello, il corpo e la mente maschili, l’unico ‘no’ che dica è ‘no uomini’ e trova molto improbabile che le succeda di innamorarsi di un uomo, ma non impossibile perché ha capito che l’attrazione e la repulsione sono una cosa, ma l’amore è un’altra e l’amore confini non ne ha.
4) Le piacciono le donne, indipendentemente se sposate, etero o bisessuali.
5) Non pensa che tutti siamo bisessuali, pensa solo che tutti siamo diversi e belli e preziosi allo stesso modo proprio per questo e che tutti siamo resi uguali da almeno due cose: la morte e il rispetto/l’amore che a ognuno si deve.
6) Come tutti, non ha il diritto di giudicare nessuno, né di generalizzare o di mettere bocca sulla vita degli altri.
7) Prima di considerare un’azione di un’altra persona e biasimarla, tenga sempre in conto le intenzioni e le necessità, i bisogni, le ferite che possono esservi alla base. Non il COSA uno dice e compie, ma PERCHE’ lo dice e compie e comprende, accoglie e accetta e ama il percorso degli altri, qualunque esso sia. Senza convincersi di capirlo perché il percorso è individuale e nessuno sa davvero cosa ha vissuto o vive l’altro. Senza giudicarlo o pretendere di dirigerlo, di intromettersi o, peggio, di farne da guida. E se prima lo faceva, dopo un po’ impara a non farlo più, avendo capito di avere sbagliato ed è cosciente che la cosa migliore è imparare a migliorare, a evolvere e a cambiare in meglio.
8) Probabilmente trova ‘vera’ non la sua ‘lesbicaggine’, ma piuttosto questa immagine. E l’unica persona che biasima è solo se stessa, per non aver capito prima quanto questa immagine fosse, appunto, forse davvero l’unica verità. E io mi biasimo, ma mi perdono anche: adesso almeno l’ho capito.



Ma questo è solo il mio pensiero da ‘vera’ ( ) lesbica ed è anche un auto-rimprovero per essere stata una sciocca a lungo e aver giudicato (e per questo ferito) o preteso di dirigere il cammino di altri ognuno ha il suo percorso e guai se non lo avesse. Quindi…evviva tutti! Così come sono e così come la pensano. E buon percorso a tutti, qualunque sia e ovunque porti, di cuore. Ciao donne! Siete bellissime. Tutte. Vi voglio bene. WD
 

1

2

3

4

5





Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne