Il presidente USA obbliga gli ospedali a riconoscere il partner gay.



Per partecipare devi loggarti
Il presidente USA obbliga gli ospedali a riconoscere il partner gay.
utente riposonero

LellApprendista
Eta':
Provincia': Sassari
Citta': Sassari
Risposte: 18
[ Venerdi, 16 Aprile 2010 11:23:06]
Barack Obama ha ordinato agli ospedali americani di riconoscere i diritti delle coppie gay, permettendo al paziente di indicare il proprio partner come la persona che ha il diritto di visita e che dovr prendere decisioni sulla sua salute. Il presidente americano ha stabilito che il dipartimento della Sanit dovr proibire ogni discriminazione dei gay negli ospedali che ricevono sovvenzioni federali.
utente riposonero

LellApprendista
Eta':
Provincia': Sassari
Citta': Sassari
Risposte: 18
[ Venerdi, 16 Aprile 2010 11:25:33]
"Ogni giorno, in tutta l'America, a pazienti viene negata la cura dei loro cari - si legge nell'ordine esecutivo di Obama - ai gay e le lesbiche americane viene spesso vietato di stare accanto a compagni di una vita, vietato di prendere decisioni in caso che il paziente non sia in grado di farlo". La decisione, sottolinea oggi la stampa americana, rappresenta il piu significativo intervento fatto finora dall'amministrazione Obama in difesa dei diritti della comunit? gay.

Grande soddisfazione da tutte le organizzazioni per i diritti dei gay, che da tempo lavoravano per ottenere questa misura. Durissime le critiche sul fronte opposto: "Una decisione che mina la definizione di matrimonio", ha dichiarato Peter Sprigg, analista del Family Reaserach Council, think tank conservatore concentrato sui valori cari dalla destra cristiana.

Barack Obama ha voluto annunciare la sua decisione telefonando personalmente a Janice Langbehn, una donna della Florida che non ha potuto stare accanto alla compagna Lisa Pond, con cui aveva vissuto 18 anni, morta nel febbraio 2007 per aneurisma cerebrale. "Sono anni che ripeto che tenere la mano a qualcuno che sta morendo non ? un diritto dei gay ma un diritto umano, e ora il presidente mi chiama e mi dice che ? d'accordo con me. E' una cosa sorprendente" ha dichiarato la donna dopo la conversazione con il presidente.
 
utente Mariposa

SuperLella
Eta': 35
Provincia': Pavia
Citta':
Risposte: 2.213
[ Venerdi, 16 Aprile 2010 14:12:28]
Che Barack Obama fosse un uomo intelligente, saggio, aperto, di larghissime vedute, colto, progressista, non c?erano dubbi!
Ho avuto da subito simpatia per lui! Ho subito sposato le sue idee, i suoi principi di uomo coerente e profondo che, con coraggio, ha trasformato la sua sofferenza, la sua rabbia in sentimenti positivi, mettendoli a disposizione di tutti, della comunit? statuientense in primis e dell?intera umanit? poi! Ha vissuto sulla sua pelle cosa significa la discriminazione poich?, in quanto uomo di colore, ha subito angherie e ingiustizie da parte della comunit? bianca. Ha vissuto cosa significa essere povero, maltrattato, calpestato dalle classi piu abbienti. So che sua madre, gravemente malata, non ha potut curarsi perche non disponeva di un?assicurazione sanitaria sufficiente per poter ricevere i trattamenti e le terapie ncessarie.
Ecco che, con questi presupposti, Obama ha elaborato, riflettuto, ? giunto ad essere la persona in gamba che ? ora! Soprattutto ora riesce, rivedtendo un ruolo cosi di spicco, a poter agire concretamente perche il modno cambi, perche vengano meno ingiustizie, pregiudizi, angherie, tracotanza, prepotenza?
Gi? un passo importante l?ha compiuto recentemente, riformando il sistema sanitario americano ecco che, ora, ha dato un ulteriore segnale importante di cambiamento, schierandosi nettamente, concretamente, dalla parte del mondo gay. Sono commossa, selice, orgogliosa di aver creduto sempre in Baraci Obama, anche da qui, dall?Italia!
-sara questa una tappa importante nel mondo americano! Questo ? un inequivocabile segno di cambiamento, un punto di svolta per il mondo gay statunitense e, da qui, le cose non potranno sicuramente tornare indietro, ma si potr? solo progredire verso una completa emancipazione, verso l?uguaglianza, il totale riconoscimento, per i gay, dei diritti e delle tutele di cui gi? gode il mondo etero.
 
utente MAryAH

SuperLella
Eta': 31
Provincia': Bergamo
Citta': Bergamo
Risposte: 2.988
[ Venerdi, 16 Aprile 2010 14:19:23]
oh finalmente una buona notizia
mi ha messo il sorriso...
certo, ora ci sara da vedere come questa cosa verr? messa in legge... perche se non viene scritta si sa, ? tutta aria fritta!
in ogni caso, nell'attesa di un riscontro, mi godo la soddisfazione che un presidente, dall'altro capo del mondo riesce a darmi, cosa che purtroppo qui, a casa nostra, non riescono a fare!
 
utente Pinkthebest

LellApprendista
Eta':
Provincia': Roma
Citta': Nettuno
Risposte: 45
[ Venerdi, 16 Aprile 2010 14:24:30]
ma che notizia!!
si ? vero fin dall'inizio Obama sembrava una persona intelligente e capace ed effettivamente almeno fino ad adesso ha mantenuto quell'immagine con delle iniziative importanti tra cui anche questa.
spero solo che continui cosi e che sia un esempio di tollerenza essendo comunque il presidente della maggiore forza nel mondo, peccato che invece qui abbiamo un ultra settantenne rifatto al governo e non voglio neanche parlare dell'attuale Papa, fanno na bella coppia.
 
utente Pinkthebest

LellApprendista
Eta':
Provincia': Roma
Citta': Nettuno
Risposte: 45
[ Venerdi, 16 Aprile 2010 15:02:50]
si infatti il problema ? quello..nel momento in cui dovesse succedere qualcosa di improvviso l'eventuale compagna/o non ha nessun tipo di diritto ne di vederlo ne tantomeno di prendere decisioni.quindi poi entra in gioco la famiglia della persona in questione che pu? scegliere se permettere o no di vederlo o di decidere insieme cosa fare...molto sta all'intelligenza in quel caso ma purtroppo sarebbe molto meglio avere qualcosa che lo regolarizzi non sono tutti intelligenti
 
utente andre25324

LellaFedele
Eta':
Provincia': Latina
Citta': Latina
Risposte: 246
[ Domenica, 25 Aprile 2010 09:36:49]
Leggo solo oggi la notizia ed essendo di perte in quando operatrice sanitari non solo mi fa piacere, ma questo far? in modo che anche noi( Italiani) piano piano apriremo le porte.
Vi racconto un episodio che un d? dovevemo ricoverare una paziente (trans) e molti miei colleghi si ponevano mille dubi, in quell'occasione io con educazione chiesi al ex signore la sua preferenza di reparto e ovviamente la recoverai in reparto donne. L'etica ci insegna molto ed il rispetto delle persone ? sempre la carta vincente.
 
utente KKK0703

LellaPraticante
Eta': 40
Provincia': Como
Citta': Grandate
Risposte: 98
[ Mercoledi, 23 Giugno 2010 10:52:17]
L'Italia ? stata spesso veloce nel copiare atteggiamenti sbagliati americani, speriamo che non commetta ora l'errore di fermarsi e lasciarsi condizionare dal Vaticano.
Una volta che negli USA ne fanno una davvero buona!!!
 
utente zoebell

Lelle
Eta':
Provincia': Verona
Citta': Verona
Risposte: 0
[ Giovedi, 1 Luglio 2010 15:42:55]
finalmente si ? mosso Obama nella strada verso il riconoscimento di uguali diritti alle coppie omosessuali! era ora! tuttavia non credo che questo possa aiutare noi, sappiamo perfettamente come in Italia la politica sia condizionata, pesantemente, dal Vaticano, che mai riconoscer? i nostri diritti, ma la speranza ? l'ultima a morire, staremo a vedere
 
utente NonMiToccare

LellaPraticante
Eta':
Provincia': Vicenza
Citta':
Risposte: 58
[ Domenica, 19 Settembre 2010 15:14:54]
Grande Obama, ho saputo fin da subito di poter riporre la mia fiducia in te! Forse, finalmente, al comando della nazione piu influente del mondo ? salito un uomo che porta speranza!
 

1




Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne