coming out lavoro



Per partecipare devi loggarti
coming out lavoro
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 17:44:52]
Nel mio lavoro mi occupo del benessere e della bellezza delle donne,delle loro imperfezioni estetiche ma soprattutto delle loro fragilit emotive,faccio un lavoro che le mette a nudo fatta questa doverosa premessa,ho sempre fatto coming out con le mie colleghe ma ho spesso evitato di farlo con le clienti(non parlo della mia vita privata facilmente!) e quelle poche volte che mi sono aperta il rapporto mutato(magari ti raccontano con dovizia di particolari di notti roventi ma se solo...
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 18:16:49]
sanno che tu quelle cosine le fai con una donna apriti cielo!)improvvisamente!Ora, ? successo sporadiche volte ma la cosa che piu mi fa ? la superficialit? con cui si giudica(il giudizio ? sempre piu veloce della comprensione!)
 
utente prisca28

LellaPraticante
Eta':
Provincia': Prato
Citta': Prato
Risposte: 92
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 18:46:44]
Ciao Frannie,
mi ha colpito il tuo topic...e molto, perche affronta un argomento difficile e un tasto un po' doloroso, almeno per me....lesbismo e lavoro. Passo la mia giornata tra colleghi uomini estremamente "maschilisti" e colleghe donne poco aperte a tutto cio che ? diverso e fuori dai loro confini....come se il sesso o l'amore ne avessero.
Quindi puoi immaginarti che situazione affronto e dunque non puoi che trovarmi d'accordo quando dici che giudicare ? piu facile che capire...in fondo a giudicare si sprecano meno energie e non ci si mette in gioco. Che bello per? avere a che fare con le donne e con la loro ricerca della bellezza!
 
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 19:16:33]
Venerdi, 11 Novembre 2011 prisca28 risponde:

Ciao Frannie,
mi ha colpito il tuo topic...e molto, perche affronta un argomento difficile e un tasto un po' doloroso, almeno per me....lesbismo e lavoro. Passo la mia giornata tra colleghi uomini estremamente "maschilisti" e colleghe donne poco aperte a tutto cio che ? diverso e fuori dai loro confini....come se il sesso o l'amore ne avessero.
Quindi puoi immaginarti che situazione affronto e dunque non puoi che trovarmi d'accordo quando dici che giudicare ? piu facile che capire...in fondo a giudicare si sprecano meno energie e non ci si mette in gioco. Che bello per? avere a che fare con le donne e con la loro ricerca della bellezza!



ciao prisca grazie del complimento spero di dare uno spunto a tutte per confrontarci su un tema importante -del resto al lavoro ci passiamo parecchie ore -mi sembra di capire che i tuoi colleghi non sanno nulla di te,le clienti che descrivevo per? vantavano idee liberali sull'amore e mai avrei immaginato la loro brusca reazione,quindi l'omofobia si camuffa bene!Lavorare per le e con le donne ? assai faticoso ? stimolante avere clienti che si preoccupano della loro armonia interiore, perche solo quello le far? invecchiare piu lentamente!
 
utente prisca28

LellaPraticante
Eta':
Provincia': Prato
Citta': Prato
Risposte: 92
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 20:57:05]
Ri-ciao,
hai afferrato in pieno...i miei colleghi non sanno niente e conoscendoli sarebbe un delirio se ne uscirebbero con espressioni poco felici, starebbero l? a "sbavare"" o magari a fare strani pensieri all'idea di 2 donne insieme.
Sul posto di lavoro ? sicuramente piu complicato restare fedeli a se stesse.
Quando ero all'universit? era tutto piu semplice, piu libero, anzi quasi quasi faceva, come dire, figo, avere strane tendenze, in fondo erano gli anni delle esperienze da fare, poi crescendo le cose cambiano e la gente che hai intorno e conosci strada facendo ? sicuramente meno indulgente, allora ti spaventi e cominci a tacere, a guardarti intorno e a cercare con piu attenzione le persone con cui aprirti, perche qualche volta ti sembra di scoppiare dalla voglia che hai di raccontarti a qualcuno....
 
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 22:24:04]
Venerdi, 11 Novembre 2011 Heria risponde:

frannie..bello il tuo lavoro!!!!
anche io ho avuto il tuo stesso problema sul posto di studio e suppongo lo avr? anche sul posto di lavoro a breve...per ora non voglio pensarci, mi sento gi? morire dentro!!!!
? deprimente sentir parlare gli altri delle proprie esperienze e star zitti, assistere impalati...esser spettatori e mai protagonisti..e se si parla, lo si fa a denti stretti, dopo aver accuratamente ponderato la frase ed il concetto...
ho accettato la mia omosessualit? da non molto...ma di una cosa son certa...nella vita non parlero mai di ''me'' sul posto di lavoro...non reggerei giudizi, polemiche, sguardi indagatori o indignati, risatine e sparlottamenti dietro le spalle...



Io invece ti auguro di farlo ma soprattutto di incontrare persone speciali alle quali vorrai comunicare il tuo modo di amare!
 
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 22:33:58]
Venerdi, 11 Novembre 2011 prisca28 risponde:

Ri-ciao,
hai afferrato in pieno...i miei colleghi non sanno niente e conoscendoli sarebbe un delirio se ne uscirebbero con espressioni poco felici, starebbero l? a "sbavare"" o magari a fare strani pensieri all'idea di 2 donne insieme.
Sul posto di lavoro ? sicuramente piu complicato restare fedeli a se stesse.
Quando ero all'universit? era tutto piu semplice, piu libero, anzi quasi quasi faceva, come dire, figo, avere strane tendenze, in fondo erano gli anni delle esperienze da fare, poi crescendo le cose cambiano e la gente che hai intorno e conosci strada facendo ? sicuramente meno indulgente, allora ti spaventi e cominci a tacere, a guardarti intorno e a cercare con piu attenzione le persone con cui aprirti, perche qualche volta ti sembra di scoppiare dalla voglia che hai di raccontarti a qualcuno....



Che colleghi carini ma trasferimenti non ne fanno
la prossima volta che ti sembrer? di scoppiare non implodere...mi raccomando!
 
utente Mestessa87

UltraLella
Eta': 25
Provincia': Latina
Citta': Latina
Risposte: 1.558
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 22:34:43]
Tema importantissimo sul quale troppe volte si tace...
In questo momento ? per me particolarmente rilevante il confronto su tale argomente poich? sara parte della mia tesi di laurea. Sempre se mi approveranno l'inserimento di questo aspetto specifico (c'? discriminazione anche nell'ambito della ricerca accademica )... incrocio le dita!!
Che dire, il problema non ? tanto e per forza poter fare coming out sul luogo di lavoro, quanto potersi sentire libere di farlo senza ripercussioni! Insomma decidere se, quando e come raccontare questo aspetto della propria vita... Legger? con attenzione e riguardo le vostre riflessioni e saranno per me molto stimolanti!!
 
utente Frannie

LellaConvinta
Eta': 38
Provincia': Roma
Citta': Roma
Risposte: 777
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 22:55:18]
Venerdi, 11 Novembre 2011 Mestessa87 risponde:

Tema importantissimo sul quale troppe volte si tace...
In questo momento ? per me particolarmente rilevante il confronto su tale argomente poich? sara parte della mia tesi di laurea. Sempre se mi approveranno l'inserimento di questo aspetto specifico (c'? discriminazione anche nell'ambito della ricerca accademica )... incrocio le dita!!
Che dire, il problema non ? tanto e per forza poter fare coming out sul luogo di lavoro, quanto potersi sentire libere di farlo senza ripercussioni! Insomma decidere se, quando e come raccontare questo aspetto della propria vita... Legger? con attenzione e riguardo le vostre riflessioni e saranno per me molto stimolanti!!



In bocca alla lupa per la tesi di laurea
Naturalmente quando l'ho fatto io ho trovato colleghe rispettose, pronte al confronto,altre totalmente lelle per cui la comprensione ? stata fulminea ma non sono mancati momenti di disagio per essermi aperta con persone sbagliate! grazie del tuo passaggio
 
utente prisca28

LellaPraticante
Eta':
Provincia': Prato
Citta': Prato
Risposte: 92
[ Venerdi, 11 Novembre 2011 23:02:41]
Bello il tuo nick- mestessa-la dice lunga....purtroppo in campo lavorativo certe scelte puoi pagarle moooolto care, specialmente se nessuno immagina, perche tutti hanno in testa uno stereotipo di bisex o lesbica ben preciso nel quale tu non rientri...per quanto mi riguarda come ho gia detto il mio ambiente universitario (in anni un po' piu lonani dei tuoi) era piuttosto aperto, piuttosto tendo a specificare, ma penso che appunto fosse dovuto tutto a una questione di et?, quando si ? giovani si pu? vivere anche in maniera, diciamo, controcorrente, ma quando diventi grande, grande davvero per certuni devi essere madre, moglie etc....
e quindi si possono fare scelte sbagliate ma talemente sbagliate che poi per uscirne si rischia la sanit? mentale. E' normale e umano avere paura di scoprirsi, perche i giudizi ti pesano addosso come macigni e la solitudine pu? essere spaventosa se non hai le spalle forti, allora reciti, reciti, reciti e ti immedesimi nelle parte cosi tanto che finisci per crederci, quasi, fich? una mattina ti svegli e dici - ok, basta, io non sono questa, non lo sono mai stata-pensi di sentirti meglio, ma un attimo dopo il tuo mondo fatto di certezze comincia a crollare...
 
utente ioka

LellApprendista
Eta': 43
Provincia': Monza e della Brianza
Citta':
Risposte: 47
[ Sabato, 12 Novembre 2011 14:00:22]
Ciao Frannie, ti faccio una domanda (da collega) ma perche hai avuto bisogno di fare coming out con alcune tue clienti?....finche le vivi e le senti come 'clienti', per come la vedo io, il rapporto deve rimanere tale, sono loro che cercano in te una persona che le possa ascotare, non viceversa.
Per quanto difficile, nel nostro lavoro dobbiamo essere neutre e anche un p? camaleontiche.

Ti auguro tantissimo ben-essere
 

1

2





Assistenza Servizi Portale

Assistenza servizi Tra Donne

Assistenza

Creazione siti web economici a Brescia
Hai bisogno di un sito internet professionale ed economico? Rivolgiti alla nostra web agency per richiedere un preventivo gratuito! Un nostro collaboratore ti seguira' passo dopo passo per la creazione del tuo sito web personalizzato.


pinterest
Pinterest Tra Donne