Sito per donne lesbiche

Un canto antico

Passeggiando nel passato

Articolo inserito da ragazza72

Sprazzi di cielo in un angolo di parco,
e lo sguardo cade in un luogo che appartiene al passato,
vedo noi due: fermo immagine nello spazio e nel tempo,
in una primavera ancora acerba,
il sole non scalda,
è il sole che vedo sulla tua pelle che mi scalda
tu sai che puoi scottarmi,
ed io te lo lascio fare.
Voglio solo trattenerti,
ma ti lascio andare.
L’amore si esprime nello stringere a se,
ma si eleva nel lasciare andare.
Entri nel cuore
e te lo lascio ferire
Mi lascio vivere
e sposto lo sguardo.
Vicolo cieco.
Torno alle mie origini,
una composizione di piccoli fiori,
un volo senza motore,
e il mare che mi guarda dal basso..
Qualcosa mi chiama,
ed incontro uno sguardo,
so chi sei,
pronunci delle parole ma ne sento altre,
ascolto la tua voce
mentre la mia anima parla alla tua,
nessuna confusione,
è una melodia catalana..
antica come un piccolo disegno sulla pelle,
la sua eco mi accompagna nell’andare,
quando alzo ancora una volta lo sguardo
e inaspettatamente, incontro ancora il tuo.
‘È qui che ci vedremo ancora’
resta sospeso nell’aria
come il più bello degli auspici

Commenti

Rubrica: Poesie: il tuo mondo
Letto 160 volte
Commenti 0
Vedi link
14 Settembre 2017

Assistenza Servizi Portale


Assistenza servizi Tra Donne
Assistenza